BLOG

IL REDDITO, OLTRE LA SUBORDINAZIONE: UNA NUOVA QUESTIONE SOCIALE

Attualità - Redazione - 13 Settembre 2021

La Rivista on line Lavoro, Diritti, Europa ospita una ampia rassegna su una emergente questione sociale, drammaticamente emersa nel corso della pandemia Sars Covid- 19, rappresentata dalla tutela del reddito per i lavoratori non subordinati, debolmente soccorsi attraverso contributi una tantum e (temporanei) sospensione o rinvio delle scadenze fiscali e previdenziali.

Come segnala la coordinatrice del Focus Prof. Anna Zilli, le autrici e gli autori, provenienti da settori scientifici e ambiti di attività diversi, si misurano con le molte sfaccettature del tema, ordinando un caleidoscopio che va a comporre la condizione reddituale di chi oggi non gode del “green pass” del lavoro subordinato-dipendente in senso stretto.

L’approfondimento si snoderà lungo tre numeri della Rivista, tra il 2021 e il 2022, non concepiti come monografici, ma ognuno destinato ad ospitare interventi dedicati alla condizione dei lavoratori autonomi, in tema di

diritti fondamentali (Perchinunno);

vulnerabilità (il carcere, Malzani; la disabilità, De Falco; il genere, Zilli; la pandemia, Zucaro; i riders autonomi, Pezzini);

previdenza, assistenza e welfare (il rendimento pensionistico, Filì; le prestazioni temporanee nella decretazione emergenziale, Caffio);

professioni (le pattuizioni collettive e concorrenza, Piglialarmi; le professioni non ordinistiche, Casano);

corrispettività (il diritto al compenso, Bilotta; l’equo compenso, Alpa; l’equo compenso e i rapporti tra privati, Mazzanti; le tariffe professionali, De Mozzi; amministratori di società, Antonini);

rapporti con la p.a. (l’equo compenso e la pubblica amministrazione, Favia; gli appalti pubblici, Caputi Jambrenghi);

terzo settore (Riccobono);

cooperative (Palladini)

lavoro sportivo (Riccio, Miranda).

Vengono altresì coltivati i profili processuali (Ficarella; Schiavone) e la tutela del credito (D. Garofalo), alla luce delle recenti novità.

L’ambizione è offrire al dibattito contributi su temi assai poco frequentati, ma tutt’altro che marginali, in termini qualitativi e quantitativi, nei rapporti economici e sociali: nella convinzione che, nell’ambito della grande trasformazione del lavoro, vi sia molto su cui riflettere “oltre” la subordinazione, a partire dalla tutela dei diritti fondamentali della persona che lavora.

Qui di seguito i primi contributi:

Lavoro autonomo e diritti costituzionali inviolabili
di Francesco PERCHINUNNO Università di Bari

 L’impatto della pandemia sul reddito da lavoro non subordinato, possibili scenari
di Rosita ZUCARO Ricercatrice INAPP
Coordinatrice Master MAWE Università Cà Foscari

Il lavoro dei detenuti oltre la subordinazione 
di Francesca MALZANI Università di Brescia

Disabilità e lavoro non subordinato: una questione di accessibilità
di Massimiliano DE FALCO Università di Udine

Che genere di autonomia?
di Anna ZILLI Università di Udine

La tutela del credito del lavoratore autonomo
di Domenico GAROFALO 
Università di Bari

Potrebbe interessarti anche